• 25 MARZO 2019 - 10:36
  • Attualità

Lo sviluppo dell'agroalimentare per la crescita del paese

agroalimentare%201.jpg

Mercoledì incontro di Cia e Confagricoltura con i candidati umbri
Mercoledì 20 febbraio alle ore 15 a Perugia, presso il Park Hotel di Ponte San Giovanni, gli agricoltori aderenti a Cia e Confagricoltura incontreranno i candidati umbri dei diversi schieramenti politici in competizione per l’imminente rinnovo del Parlamento. Nel corso dell’iniziativa sarà presentato un articolato documento predisposto da Agrinsieme, il coordinamento nazionale nato il mese scorso tra Cia, Confagricoltura e Cooperative Agroalimentari, contenente una serie di proposte per la prossima legislatura ed opportunamente arricchito con richiami alle peculiarità dell’agricoltura umbra. I dirigenti regionali delle due Organizzazioni agricole spiegheranno ai candidati come l’ agroalimentare rappresenti una solida realtà nel nostro Paese, un elemento centrale della sua struttura economica e occupazionale, una garanzia per la tutela del suo territorio e del suo ecosistema, con produzioni di qualità che costituiscono una primaria eccellenza del Made in Italy. Ma sottolineeranno anche come, per affrontare uno scenario di forti mutamenti e di grandi sfide - sicurezza alimentare, liberalizzazione dei mercati, cambiamenti climatici e sfruttamento delle risorse naturali - le imprese agricole debbano essere vitali e capaci di sostenersi economicamente generando un reddito adeguato sia per gli imprenditori che per gli addetti. Una circostanza, quest’ultima, che negli ultimi anni non si è verificata anzi, i guadagni degli agricoltori italiani sono andati sempre più assottigliandosi soprattutto per le ricadute della crisi sul settore, l’aumento dell’imposizione fiscale e la crescita incontrollata dei costi di produzione. La forte perdita di competitività della nostra agricoltura ha ridotto i redditi delle imprese di oltre il 25 per cento negli ultimi 10-12 anni anche per una fragilità strutturale - frutto di un’eccessiva frammentazione - e per l’assenza di politiche adeguate e diversificate per tipo di impresa. Pertanto nel corso dell’incontro di mercoledì, che sarà condotto dai presidenti regionali di Cia e Confagricoltura, Domenico Brugnoni e Fabio Rossi, saranno sottoposte all’attenzione dei candidati diverse problematiche, ampiamente analizzate nel documento e corredate di precisi obiettivi da perseguire nei prossimi anni attraverso appropriate iniziative parlamentari. Un’occasione importante, dunque, per mettere l’agricoltura al centro del dibattito politico e per valutare direttamente le idee e gli impegni che ciascun esponente politico vorrà mettere in campo per il rilancio del settore.

Perugia, 18 febbraio 2013

 


 

agroalimentare.jpg
Perugia - Via Mario Angeloni 1 - 06125 - tel.075.5002953 fax 075.5002956
Contatti
Stampa questa pagina